Tomas Milian torna a Roma per presentare il suo Libro

tomasmilian-libroE’ tornato a Roma, nella sua Roma per presentare la propria autobiografia. Stiamo parlando di Tomas Milian, il “Monnezza” dei tanti film girati nella capitale. L’attore cubano, oggi ottantunenne, ma di adozione romana, da anni vive a Miami ma ha fortemente voluto riabbracciare i suoi concittadini. L’occasione, come detto, è stata quella della presentazione del libro Monnezza amore mio in cui racconta aneddoti di vita legati al cinema.

Il tour è iniziato ad Ostia al teatro del “Lido” dove centinaia di fan erano in attesa di un autografo e di una foto. Il giro è proseguito poi per la libreria Feltrinelli di via Appia e poi di quella ai Granai. Il giorno dopo appuntamento negli studi Rai per un intervento a Domenica In.

Il libro è bellissimo. E’ la storia di un uomo che la vita l’ha vissuta fino in fondo succhiandone il midollo. Trasferitosi presto a New York ha frequentato l’Actor Studio avendo come compagna di banco Marylin Monroe come lui stesso dice nell’autobiografia. In Italia ci è arrivato per una piece teatrale nel 1957 diretta dall’esordiente Franco Zeffirelli e ci è rimasto una vita.

Nel 1976 esordisce al cinema con “squadra antiscippo” in cui per la prima volta appare il personaggio di Nico Giraldi alias il Monnezza, inventato proprio da lui. “Il nome gliel’ho dato io perchè da piccolo mio padre veniva chiamato il mondezza ed io il mondezzino per via della raccolta di cibo avanzato che facevamo per portarlo agli animali“.

Sarei voluto nascere a Roma perchè la amo, i romani sono dei gran paraculi e loro guidano la vita e non la vita che guida loro“, parola di Tomas Milian.

Il video della presentazione del libro :

Lascia un commento

*