Car Sharing a Roma in crescita Quanto si Paga e come si Usa

Cresce l’uso del Car Sharing, dell’auto e moto condivisa, a Roma ma anche in altre città come Milano, Torino e Firenze. Negli ultimi sei mesi il car sharing ha messo a segno in Italia una crescita del 35%, registrando ben un milione ed ottocentomila ore trascorse nelle auto condivise e 30 milioni di chilometri percorsi su e giù in tutta Italia.

In particolare a Milano si è registrato un vero e proprio record, con ben 12.750 noleggi giornalieri. Numeri positivi che vanno di pari passo con le stime diffuse dall’azienda di consulenza Frost & Sullivan secondo la quale, a livello europeo, entro il 2025 l’Italia – che è seconda solo alla Germania per l’utilizzo di questo servizio – guiderà il mercato, con 767 milioni di dollari di entrate, e Milano che si conferma città-promotrice del servizio soprattutto per gli studenti (10 mila in arrivo ogni anno da tutto il mondo).

Tra i principali attori che concorrono in questo particolare settore del trasporto urbano ci sono Car2Go (che fa capo al gruppo Daimler), presente in quattro città e che ad oggi conta 340mila iscritti con un aumento del 27% nel 2016 ed una flotta di oltre 2mila Smart, ed Enjoy, servizio car e scooter sharing di Eni, che ha oltre 500mila iscritti in 5 città italiane ed una flotta di 2.170 Fiat 500 e 480 scooter.

 

enjoy roma

 

Da settembre 2016 a febbraio 2017 – secondo uno studio condotto da Urbi, aggregatore dei principali sistemi di urban mobility, e reso noto in occasione del convegno ‘Smart Mobility in Smart Cities’ a Milano -, sono stati complessivamente 5.030 i veicoli coinvolti nel car sharing in Italia e ben 4.265.000 le prenotazioni. Prendendo in considerazione Milano, Torino, Roma e Firenze, il numero di viaggi con le auto condivise ha avuto un tasso di crescita regolare giungendo, nel caso di Torino, a guadagnare addirittura 54 punti percentuali.

A seguire Milano, con un aumento del 41%, Roma con il 20% e Firenze con il 10%. Sotto la lente d’ingrandimento anche il numero dei noleggi giornalieri – che durano mediamente 25 minuti – e che a Milano registrano un vero e proprio record: sono infatti ben 12.750, contro i 5.741 di Roma ed i 3.458 di Torino nonché i 1.608 di Firenze.

A che ora c’è maggior richiesta di Auto Con il Car Sharing

La scelta di noleggiare un’auto condivisa avviene maggiormente nelle ore di punta, tra le 18 e le 20 (13,1%), ma resta alta anche la percentuale di chi dopo le ore 22 preferisce il servizio ai bus notturni (8,4%). Che sia per raggiungere il luogo di lavoro ma anche semplicemente per un giro in centro, l’auto condivisa viene scelta per la maggior parte dagli uomini: l’utilizzatore medio del servizio, infatti, è maschio (75%) ed ha tra i 25 e i 34 anni.

car2go roma

 

Età degli utilizzatori

Per quanto riguarda le età, il 34% ha tra i 24 e i 35 anni, mentre il 25% si colloca nella fascia di età 35-44 anni; il 15,5% ha 18-24 anni, il 15% tra i 45 e i 54 anni. Chiudono il 14% degli utenti di età compresa tra i 55 e i 64 anni e un 7% degli over 65

Quanto si paga l’auto con il car sharing

  • con ENJOY :Al minuto (entro 50Km): 0,25€ – Per 24h consecutive di noleggio: 50,00€ – Numero massimo di Km per ciascun noleggio: 50Km – Per ogni Km aggiuntivo al numero massimo di Km: 0,25€/Km – Prenotazione estesa al minuto (dopo i primi 15 min gratuiti, fino a 90 min): 0,10€
  • con CAR2GO. 0,24 euro al minuto, 13,90 euro l’ora.
Precedente Stadio della Roma a Tor di Valle si Farà ecco i Tagli Successivo Furti nelle case a Roma quali sono i quartieri piú colpiti

Lascia un commento

*